Come lavarsi le mani nella maniera corretta!

Come lavarsi le mani nella maniera corretta!

Pubblicato il : - Categorie : Notizie e curiosità , Rimedi naturali , Tendenze bellezza

Lavarsi le mani, un gesto semplice che troppo spesso viene sottovalutato. Con un gesto semplice si possono debellare i germi che causano malattie e infezioni, senza nemmeno che noi ce ne accorgiamo. 

Al mattino a casa ci laviamo le mani, ma prima di arrivare a lavorare tocchiamo tante cose, poi magari mangiamo la brioche al bar, e i batteri vengono a contatto con noi. 

Ti abbiamo spaventato? Tranquillo, fortunatamente le nostre difese immunitarie sono sempre attive. Ma in quei momenti in cui le nostre difese non sono particolarmente attive, ecco che arriva qualche malanno. 

Come ovviare a questo inconveniente? Ma con la soluzione più veloce ed economica possibile. LAVARE LE MANI!

Come si lavano le mani correttamente? Segui questi semplici consigli

  • Lavare bene tutte le zone delle mani, compresi i polsi, i palmi ed il dorso delle mani, le dita e lo spazio al di sotto del margine libero delle unghie, per un tempo di almeno 20 secondo (30 è ancora meglio!)

  • Utilizzare una noce di sapone (o strofinare sulle mani la saponetta per almeno 10 secondi) ed acqua corrente, preferibilmente calda

  • Risciacquare bene

  • Asciugare con carta monouso, con il getto di aria calda oppure lasciare asciugare all’aria.

  • Usare la carta per aprire la maniglia della porta del bagno in caso di utilizzo di locali pubblici, inoltre prestare attenzione, in caso di vecchi lavandini con i rubinetti manuali, a chiudere le manopole con l’utilizzo della carta.

  • Ricordati che lavare spesso le mani può ridurre il fil idrolipidico e far seccare le mani.Evitare che questo accada. Scopri i nostri consigli su come proteggere le mani dai ripetuti lavaggi. 

  • Ricordati che lavare spesso le mani può ridurre il fil idrolipidico e far seccare le mani. Cerca di evitare che questo accada. Scopri i nostri consigli su come proteggere le mani dai ripetuti lavaggi. 

Il sapone libera le mani dai batteri perchè contiene i tensioattivi ( che per chi non lo sapesse, sono le sostanze che permettono di fare schiuma e asportare lo sporco) che sciolgono i lipidi della membrana dei batteri, distruggendoli. 

Con semplici accortezze come questa, nei paesi africani, sono riusciti a debellare parecchie malattie che per loro erano letali. Cerchiamo di mettere in pratica queste semplici consigli ( che non ci siamo inventati eh…) per poter evitare i contagi. E’ importante soprattutto in questo periodo, in cui è necessario evitare al massimo il contagio del nuovo coronavirus.

Condividi