Olio essenziale di lavanda: proprietà

Olio essenziale di lavanda: proprietà

Pubblicato il : - Categorie : Rimedi naturali

L'olio essenziale di lavanda ha molteplici propiretà benefiche per la salute della pelle. Si tratta di un ottimo antisettico e antibiotico, valido nel trattamento di influenza, tosse, raffreddore. È inoltre un antispasmodico, oltre a essere raccomandato in caso di dolori mestruali, e un eccellente cicatrizzante.

Olio essenziale di lavanda: come lo si può preparare?


Per preparare l'olio essenziale di lavanda sono sufficienti alcune foglie di lavanda, un olio qualunque che sia privo di aroma, una pentola e un contenitore di vetro. Uno dei metodi più popolari per la preparazione è quello della macerazione. Bisogna versare le foglie nella pentola, aggiungere l'olio, scaldare a bagnomaria per circa 5 ore e riporre infine in un contenitore di vetro chiuso con un tappo di sughero.



Olio essenziale di lavanda per capelli

Dato l'effetto calmante che lo connota, l'olio essenziale di lavanda può essere utilizzato per il trattamento dei capelli grassi o secchi. È sufficiente massaggiare la testa con alcune gocce dell'olio dopo il lavaggio. Si tratta di una sostanza ideale da applicare per massaggi rilassanti e distensivi. 

Ti potrebbe interessare anche "Proprietà , benefici e usi dell'olio di jojoba per viso corpo e capelli"



Olio essenziale di lavanda per uso interno

Con olio essenziale a uso interno ci si riferisce all'olio essenziale adatto a essere ingerito, quindi a uso alimentare. Occorre sempre controllare che sull'etichetta dell'olio essenziale sia scritta la dicitura "a uso interno".
L'olio essenziale di lavanda è uno dei prodotti più versatili che esistano al mondo. Fa bene alla pelle, profuma ed è facile da preparare in casa. Cosa aspettate a procurarvelo, allora?

Condividi